G-MGJ9DLP4W5
 

Pubblico target

L’iniziativa OK:GO si rivolge alle persone con mobilità ridotta:

Persone con disabilità, anziani, famiglie con bambini piccoli e tanti altri

Viaggiare richiede tanta pianificazione soprattutto per le persone con mobilità ridotta. Spesso le informazioni per una buona pianificazione mancano. La presenza dell’emblema OK:GO su un sito web significa che per la relativa offerta sono disponibili informazioni sull’accessibilità. Cliccando sull’emblema OK:GO, si apre una nuova finestra nel browser con tutte le informazioni relative all’accessibilità dell’impianto turistico.

Il valore aggiunto di OK:GO:

  • Le informazioni sono oggettive e prive di un giudizio soggettivo. In questo modo tutti i viaggiatori possono decidere autonomamente se l’offerta è accessibile per loro.

  • I criteri di accessibilità sono stati sviluppati in collaborazione con delle organizzazioni per persone con disabilità, quali Pro Infirmis.

  • OK:GO si pone come obiettivo di diventare la norma nel settore turistico nei prossimi anni: ogni fornitore di servizi turistici può e deve partecipare!

  • Se state pianificando una gita, cercate l’emblema OK:GO per visualizzare con un solo clic le informazioni relative all’accessibilità delle offerte turistiche!

 

Ecco alcuni esempi di fornitori di servizi turistici che hanno messo in pratica l’iniziativa OK:GO. Cercate l'emblema OK:GO e cliccateci sopra!

Uffici del turismo

Toggenburg Turismo

St. Gallen-Bodensee Turismo

Zurich Turismo

Lucerna Turismo

Heidiland Tourismus AG

Impianti di risalita

Niesenbahn AG

Escursioni

Naturzentrum Thurauen

Lindt Home of Chocolate

The Chedi Andermatt

Hotel Kurhaus Grimmialp

Valsana Hotel & Appartements Arosa

Campofelice Camping Village

Hotel Marta Zürich

Kunstmuseum Solothurn

OKGO_Senioren_1_compressed.jpg
 

Perchè i nostri partner partecipano:

«Poiché le persone con disabilità spesso faticano a destreggiarsi nei luoghi pubblici e necessitano in anticipo di chiare informazioni, è fondamentale una rappresentazione standardizzata delle informazioni di accessibilità delle offerte turistiche. St.Gallen-Bodensee Tourismus si batte per una regione senza barriere e supporta l’iniziativa OK:GO per raffigurare le informazioni necessarie in modo riassuntivo e comprensibile.»

Jeanne Müller, dipendente di St.Gallen-Bodensee Tourismus (è affetta da una grave disabilità visiva)

«Accogliamo l’iniziativa OK:GO e ci impegniamo a conciliare in modo ottimale la nostra visione con questo movimento. Le persone con disabilità sono una parte equivalente e autonoma della nostra società. Le offerte relative a sport, movimento e servizi di PluSport promuovono l’equivalenza e forniscono un importante contributo per una società inclusiva. Assieme all’Associazione Svizzera senza ostacoli ce la faremo.»

Hanni Kloimstein, area manager Sport e Sviluppo, PluSport Sport Andicap Svizzera

«Per le persone con disabilità, viaggiare in Svizzera è molto faticoso, perché non sono presenti sufficienti indicazioni sull’accessibilità. L’iniziativa per il turismo di OK:GO fornisce per la prima volta agli interessati informazioni complete ed uniformi sull’accessibilità nella destinazione selezionata. Ciò è fondamentale per una partecipazione di pari opportunità. Ecco perché la fondazione Denk an mich supporta il progetto fin dalla sua nascita.»

Sara Meyer, direttrice, fondazione Denk an mich

«La fondazione Cerebral organizza molte attività per persone con mobilità ridotta negli ambiti tempo libero, relax e mobilità. Ci fa piacere che sia stata adottata una misura nazionale che semplifichi l’accessibilità agli interessati.»

Thomas Erne, direttore, fondazione Cerebral

OKGO_Behinderung_6_compressed.jfif