Partner & Partecipanti

 
 
_DSC2493 Kopie.jpg

Partner e partecipanti (Elenco in ordine alfabetico):

Perché i nostri partner partecipano:

Ostelli della gioventù svizzeri – i pionieri della prima ora

L’accessibilità negli ostelli della gioventù svizzeri è quasi all’origine dell’iniziativa OK:GO. "Partecipiamo perché l’accessibilità svolge un ruolo importante per noi e riteniamo che sia un compito turistico rendere accessibili per tutti le nostre strutture."

René Dobler, direttore della Fondazione svizzera per il turismo sociale 

Toggenburg Tourismus

"La motivazione per l’impegno di Toggenburg Tourismus a favore dell’iniziativa è l’accessibilità – in termini di accesso alle informazioni e, quindi, anche per l’accesso alle offerte e alle prestazioni di servizio della regione turistica."

Sonja Teuscher, responsabile marketing

Vaud Promotion

"Con OK:GO, i prestatori di servizi turistici possono registrare facilmente le informazioni sull’accessibilità e metterle direttamente a disposizione delle persone interessate. Per noi si tratta dunque di una soluzione innovativa ed efficace. Questo primo passo, per i prestatori di servizi, potrà tradursi in seguito in un auditing approfondito a cura di Pro Infirmis. Ecco perché abbiamo deciso di sostenere tanto OK:GO quanto Pro Infirmis, in quanto i due approcci si completano perfettamente."

Andreas Banholzer, CEO